L’amministrazione comunale di Chiaravalle Centrale informa che già dal 1 giugno alle domande per il reddito di inclusione si applicheranno solo i requisiti economici e non piu quelli familiari. L’erogazione degli assegni – puntualizza il consigliere con delega ai servizi sociali, Bruno Santori – decorre da luglio.
Tutti i requisiti familiari  richiesti  per l’accesso al reddito di inclusione dal  decreto legislativo n. 147 del 2017 (presenza nel nucleo familiare di un minorenne, o di un disabile o di una donna in gravidanza, o di un ultra 54enne disoccupato) sono abrogati già dal mese di giugno invece che dal 1° luglio, come previsto dalla Legge di bilancio 2018.    Questo il chiarimento fornito dall’Inps nel Messaggio n. 1972 del 11 maggio 2018 che corregge la sua precedente circolare n. 57 2018 in materia. Solo  in questo modo infatti  l’effettiva erogazione da parte dell’INPS   raggiungerà una platea piu allargata  già nel mese di luglio (Come richiesto dalla nota del Ministero del lavoro  cn. 4292 del 10 aprile 2018).
 Il messaggio specifica anche che  le domande di ReI presentate nel corso del 2018  fino al 31 maggio  , che siano state respinte   per la sola mancanza dei requisiti familiari sopracitati, se in possesso di regolare DSU 2018,   saranno sottoposte a riesame di ufficio(dopo l’entrata in vigore della modifica normativa in oggetto), con verifica dei requisiti alla data del 1° giugno 2018.
leggi altro Redazione Telejonio
altro attualità

vedi anche

Processo Aemilia, chiesta la condanna a 6 anni per Iaquinta

Richieste di pena pesanti, quelle arrivate nella serata del 22 maggio a Reggio Emilia da p…